Tu dici, per noi va male.

Tu dici
Per noi va male
E guardi attorno a te
Senza vedere
Nessuno che possa
Risollevarci.

Tu dici
Non c’è più speranza
E ti disperi e davvero
Credi che sia finita.

Credi davvero, tu,
Che non ci sia più nulla?
Credi davvero che valga
La pena rinunciare?

Ci hanno spogliato, e tutti
I giorni continua
La carneficina.
Assonnati e vinti
Muoiono schiere di umanoidi.

Tu dici
Per noi va male.
Tu dici
Non c’è più speranza,
Siamo sconfitti.

Derubati dei nostri
Più amabili sogni.
Gettati al vomito,
Scartati, come rifiuti.

Prede di falsi colloqui,
Vittime di gente comprata,
Riciclati e poi venduti.

Tu dici
Sono solo
Senza supporti
Senza la benché misera
Possibilità.

Tu dici
Non ce la faccio
E cerchi speranza
E cerchi aiuto
E cerchi soluzioni.

Tu solo,
Mio caro,
Sei la risposta.

(Giorgio Pesti)

[a Bertolt Brecht]

Annunci

3 comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...